2. Flusso di lavoro

2.1. Scrivere

La lingua è l'inglese (americano)

Per modificare i file XML, potete usare il vostro editor preferito (quello dell'autore di questa guida è Kate). È necessario l'editor per:

  • Lingua inglese

  • Indentare con 2 spazi (il tasto di Tab o tasto tabulatore, spesso indicato con due frecce contrapposte, deve spostare il cursore di due spazi).

  • Rimpiazza i caratteri di tabulazione con spazi (per compatibilità con tutti gli editor di testo e con i broswer web).

  • 80 caratteri per riga.

  • Controllo automatico della sintassi con l'inglese (americano) come lingua predefinita.

I file sorgente sono scritti in formato XML secondo la DTD DocBook. Le specifiche di DocBook si possono trovare su http://tdg.docbook.org/tdg/5.0/docbook.html.

Non bisogna spaventarsi. Non usiamo tutte le voci di DocBook ed è possibile imparare XML progressivamente leggendi i file XML esistenti. Per i nuovi file, usare i modelli che potete trovare nella cartella gimp-help-2/docs/templates.

[Nota] Nota

Se si scrive un nuovo file, è necessario aggiungerlo nel file src/gimp.xml, o nel file XML che lo chiama (per esempio, il file src/menus/edit.xml chiama undo.xml, redo.xml, fade.xml... e così via...).