3.9. Sfocatura piastrellabile

3.9.1. Panoramica

Figura 17.26. Esempio di filtro «Piastrellabile»

Esempio di filtro Piastrellabile

Originale

Esempio di filtro Piastrellabile

Filtro «Sfocatura piastrellabile» applicato


Questo filtro è un filtro script-fu, non basato su GEGL.

Questo strumento viene usato per ammorbidire le giunture tra le immagini usate per gli sfondi a mosaico. L'effetto viene ottenuto sfumando e mescolando i bordi tra le immagini che si trovano adiacenti dopo l'operazione di piastrellatura.

[Suggerimento] Suggerimento

Se si vuole applicare il filtro solo ai bordi, l'applicazione del filtro all'immagine intera non è desiderabile. In questo caso l'uso è un po' più complesso:

  1. Cominciamo col duplicare il livello (LivelloDuplica livello) e poi selezionandolo per poterlo lavorare.

  2. Applicare il filtro «piastrellabile» con un raggio di 20 pixel al livello.

  3. Selezionare tutto (Ctrl+A) e restringere la selezione (SelezioneRestringi) per ottenere un bordo dello spessore voluto.

  4. Dà un bordo sfumato alla selezion usando SelezionaSfumata.

  5. Cancellare la selezione con Ctrl+K.

  6. Fondere assieme i livelli con LivelloFondi in basso

3.9.2. Attivazione del filtro

Questo filtro si trova nel menu immagine sotto FiltriSfocatureSfocatura piastrellabile...

3.9.3. Opzioni

Figura 17.27. Opzioni del filtro «Sfocatura piastrellabile»

Opzioni del filtro Sfocatura piastrellabile

Raggio

Più grande è il raggio e più marcata sarà la sfocatura. Selezionando orizzontale e verticale,sarà possibile rendere utilizzabili per un mosaico sia i bordi orizzontali che quelli verticali.

Sfoca verticalmente, Sfoca orizzontalmente

Queste opzioni sono autoesplicative

Tipo di sfocatura

Scegliere l'algoritmo da applicare:

IIR

per immagini fotografiche o digitalizzate.

RLE

per immagini generate al computer.