5.6. Salva il file

Il comando Salva salva l'immagine su disco. Con GIMP-2.8, questo comando salva solo in formato XCF. Se si tenta di salvare in un formato diverso dall'XCF, si ottiene solo un messaggio di errore:

A cominciare dalla versione di GIMP-2.8.8 la finestra di errore mostra un collegamento che porta l'utente direttamente alla finestra di dialogo del comando di esportazione. Consultare Sezione 1.1, «Salvataggio / esportazione delle immagini».

Se si ha già salvato l'immagine, il file dell'immagine precedente viene sovrascritto dall'immagine attuale. Se non si ha già salvato l'immagine, il comando Salva apre la finestra di dialogo corrispondente.

Se si tenta di uscire senza salvare l'immagine, GIMP chiede conferma dell'operazione, a patto che l'opzione «Conferma chiusura per le immagini non salvate» sia spuntata nella pagina Risorse di sistema della finestra delle preferenze.

Figura 15.80. La finestra di dialogo di salvataggio delle immagini

La finestra di dialogo di salvataggio delle immagini

5.6.1. Attivazione della finestra

  • Questo comando è raggiungibile dalla barra del menu immagine tramite FileSalva,

  • o attraverso la combinazione di tasti: Ctrl+S.

  • Usare Ctrl+Maiusc+S per salvare l'immagine aperta con un nome diverso.

5.6.2. La finestra di dialogo di salvataggio delle immagini

Con la finestra di selezione dei file, si può modificare il nome del file direttamente nella casella del nome (il valore predefinito è «Senzanome.xcf») o selezionando un file dall'elenco. Si ribadisce che è permesso solo il formato XCF. Si potrà anche specificare la destinazione dell'immagine con Salva nella cartella. Se necessario, è anche possibile creare una nuova cartella.

Seleziona il tipo di file. Se si schiude quest'opzione, si possono selezionare formati compressi per il file XCF: