6.2. Supernova

6.2.1. Panoramica

Figura 17.100. Esempio di applicazione del filtro «supernova»

Esempio di applicazione del filtro supernova

Immagine originale

Esempio di applicazione del filtro supernova

Filtro «supernova» applicato


Questo filtro crea una grande stella che ricorda una super-nova. Lavora con immagini RGB e a scala di grigi. L'intensità della luce diminuisce secondo la legge 1/r, dove r è la distanza dal centro della stella.

6.2.2. Attivazione del filtro

Questo filtro si trova nel menu immagine sotto FiltriLuce e ombraSupernova....

6.2.3. Opzioni

Figura 17.101. Opzioni del filtro «Supernova»

Opzioni del filtro Supernova

Preimpostazioni, anteprime, viste divise
[Nota] Nota

Queste opzioni sono descritte in Sezione 2, «Caratteristiche comuni».

Centro X, Centro Y

Si possono utilizzare le caselle di testo per impostare le coordinate orizzontali (X) e verticali (Y) del centro della supernova. Si può anche fare clic per indicare il centro della supernova nell'anteprima.

Raggio

Questo è il raggio dal centro della supernova: non sembra esserci un limite superiore. Incrementando il valore si aumenta l'area della regione bianca centrale secondo la legge r*r (1, 4, 9...).

Il raggio è rappresentato da una linea orizzontale nell'anteprima, con una croce alla fine. Si può fare clic e trascinare questa croce per impostare il raggio.

Numero di punte

È il numero dei raggi della stella (1-1024). Ogni pixel del centro della nova emette un raggio spesso un pixel. Questi raggi sono più o meno sovrapposti all'immagine sottostante originando l'effetto di luccichio che si osserva spostando il cursore.

Tonalità casuale

Colora i raggi in maniera casuale (0-360), il valore è l'ampiezza di un intervallo nel cerchio colore HSV.

Colore

Premendo il pulsante si richiama il consueto selettore dei colori.

C'è anche uno strumento di prelievo colore. Quando questo viene selezionato, il puntatore del mouse diventa un quadratino quando passa sull'immagine: è il campione di colore la cui dimensione è modificabile nella finestra delle operazioni GEGL presente sotto il pannello degli strumenti.

Seme casuale

L'effetto del filtro viene applicato casualmente, ed è possibile cambiare il seme di casualità.