5.8. Effetto giornale

5.8.1. Panoramica

Figura 17.72. Esempio di applicazione del filtro «Effetto giornale»

Esempio di applicazione del filtro «Effetto giornale»

Immagine originale

Esempio di applicazione del filtro «Effetto giornale»

Il filtro «Effetto giornale» applicato usando la modalità colore RGB, motivo PSSquare per tutti i canali, rosso periodo 6, verde periodo 8, blu periodo 10, angolo 15 per tutti i canali.


Questo filtro rende l'immagine a mezzitoni con opzionali modulazioni. I mezzitoni sono un procedimento di resa (NdT: rendering) delle immagini con più livelli di grigio o di colore (cioè un'immagine a toni continui) su un dispositivo con capacità tonali inferiori; spesso si tratta di dispositivi a due soli livelli come una stampante o una stampante o una tipografica. Si tenga presente che Effetto giornale non è un filtro per generare retini a mezzitoni per la stampa, ma per simulare l'aspetto di una stampa effettuata con essi.

Il principio di base è quello di sacrificare la risoluzione a vantaggio di una maggiore profondità tonale apparente (questo procedimento è anche noto come dithering spaziale).

Ci sono molteplici approcci il più semplice dei quali è quello di ignorare i bit meno significativi dell'informazione tonale, questo è ciò che fa il filtro di posterizzazione. Sfortunatamente i risultati non sono ottimali. Tuttavia la risoluzione spaziale non si perde.

Si immagini una griglia sovrapposta all'immagine originale. L'immagine viene suddivisa in celle dalla grigla, ogni cella conterrà un singolo punto corrispondente a più pixel allo scopo di approssimare l'oscurità dell'immagine originale in quella cella. Ovviamente, celle larghe porteranno ad una grande perdita di risoluzione.

5.8.2. Richiamare il filtro

Questo filtro si raggiunge dal menu: FiltriDistorsioniEffetto giornale....

5.8.3. Opzioni

Figura 17.73. Opzioni del filtro «effetto giornale»

Opzioni del filtro «effetto giornale»

Preimpostazioni, Tipo ingresso, Opzioni di fusione, Anteprima, Dividi vista
[Nota] Nota

Queste opzioni sono descritte in Sezione 2, «Caratteristiche comuni».

Canali

Questo gruppo controlla i canali da usare e le impostazioni per ogni canale.

Modello colore

Selezionare il colore inchiostro da usare: Bianco su nero, Nero su bianco, RGB, o CMYK.

Per ogni inchiostro o canale di colore

Le impostazioni che possono essere cambiate per ogni canale o inchiostro di colore sono elencate qui.

Motivo

Selezionare il motivo a mezzitoni da usare. La scelta è tra Linea, Cerchio, Rombo,, Punto PSSquare (o euclideo), Linee che si incrociano.

Periodo

Il numero di pixel attraverso una ripetizione di un motivo base alla risoluzione di base.

Angolo

L'angolo della griglia che dovrebbe essere usato. Questo angolo può essere regolato con il cursore, la casella di immissione numeri, o usando il controllo dell'angolo spostando la freccia nel cerchio.

Estrazione del nero

Questa impostazione è disponibile solo quando CMYK è stato scelto come Modello di colore e il canale selezionato è Nero. Regola la quantità di grigio comune da estrarre da CMY.

Blocca motivi, Blocca periodi, Blocca angoli

Queste tre caselle di controllo, se abilitate, bloccano le impostazioni sopra menzionate in modo che siano le stesse per tutti i canali. Se disabilitate, queste impostazioni possono essere impostate individualmente per ciascun canale.

Qualità

Fattore di sovracampionamento anti-alias Imposta il numero di campioni mediati per l'anti-aliasing del risultato.

Il procedimento corretto di mezzotinta non necessita di antialiasing: dopotutto lo scopo è quello di ridurre la profondità di colore! Tuttavia, dato che questo filtro è destinato prevalentemente ad effetti speciali, i risultati sono spesso mostrati su schermo piuttosto che da una stampante in bianco e nero. Perciò spesso è utile applicare un leggero antialiasing per simulare l'espansione dell'inchiostro sulla carta. Se si intende stampare l'immagine risultante si consiglia invece di impostare l'antialiasing a 1 (cioè disattivato).

Effetti
Turbolenza

Compressione del periodo dipendente dalla saturazione del colore.

Dimensione blocco

Numero di periodi per piastrella. Questa piastrellatura evita le anomalie ad alta frequenza causate dall'aumento dell'angolo.

Impulso angolare

Fattore di moltiplicazione per la rotazione desiderata dello spazio locale per la trama. Il modo in cui viene calcolato lo rende debole per i colori desaturati e possibilmente più forte dove c'è colore.