14.14. Labirinto

14.14.1. Panoramica

Figura 17.343. Esempio di applicazione del filtro Labirinto

Esempio di applicazione del filtro Labirinto

Filtro «labirinto» applicato


Questo filtro genera un motivo a labirinto casuale e in bianco e nero. Il risultato sostituisce completamente il contenuto precedente del livello corrente. Un esempio tipico è mostrato sotto. Si trovi il percorso dal centro al bordo.

14.14.2. Attivazione del filtro

Questo filtro si trova nel menu immagine in FiltriRenderMotivoLabirinto....

14.14.3. Opzioni

Figura 17.344. Opzioni del filtro «labirinto»

Opzioni del filtro labirinto

Preimpostazioni, Anteprima, Dividi vista, Usa la selezione come ingresso
[Nota] Nota

Queste opzioni sono descritte in Sezione 2, «Caratteristiche comuni».

Larghezza, Altezza

Questi cursori impostano quanti percorsi debba avere il labirinto. Più bassi sono i valori, più percorsi si otterranno. Lo stesso effetto si ottiene aumentando il numero dei Pezzi nei caselle di testo dell'altezza e larghezza. Il risultato non sarà propriamente un labirinto a meno che l'altezza e la larghezza non siano uguali.

Tipo algoritmo

Si può scegliere tra questi due algoritmi di generazione labirinti: Profondità prima e Algoritmo di Prim. Solo uno scienziato informatico può spiegarvi la differenza tra loro.

Affiancabile

Se si vuole utilizzare il labirinto in un motivo più grande si può renderlo piastrellabile selezionando questa opzione.

Seme

Si può specificare un seme per il generatore di numeri casuali o lasciare che l'applicazione ne generi uno. A meno che non occorra rigenerare successivamente lo stesso labirinto si può lasciare la generazione al programma .

Colore di primo piano, Colore di sfondo

Si possono scegliere i colori per il labirinto e il suo sfondo. I valori predefiniti sono quelli del pannello strumenti.