14.17. Esploratore CML

14.17.1. Panoramica

Figura 17.349. Esempio del filtro «esploratore CML»

Esempio del filtro esploratore CML

Il filtro «Esploratore CML» applicato con le opzioni predefinite


Questo filtro è il re dei filtri per la creazione di motivi. È estremamente efficiente ma molto complesso. Usa una famiglia di algoritmi matematici conosciuti col nome di «automi cellulari»[WKPD-CA].

14.17.2. Attivazione del filtro

Questo filtro si trova nel menu immagine in FiltriRenderMotivoEsploratore CML....

14.17.3. Opzioni

Opzioni generali

Le opzioni del filtro sono distribuite tra le schede Tonalità, Saturazione, Valore, Avanzate, Altri e Opz. varie. Sono disponibili alcune altre opzioni globali descritte qui di seguito.

Anteprima

Questo filtro offre un'anteprima dove si può vedere il risultato delle regolazioni prima che esse siano applicate all'immagine.

Nuovo seme, Seme fisso, Seme casuale

La casualità gioca un ruolo importante nella creazione di motivi. Attraverso queste opzioni si può influenzare la generazione della casualità. Premendo il pulsante Nuovo seme si può forzare l'utilizzo di una nuova sorgente di casualità. L'anteprima mostra il risultato. Seme fisso consente di mantenere lo stesso seme per riprodurre lo stesso effetto attraverso il filtro. Seme casuale rigenera casualmente il seme ad ogni esecuzione del filtro.

Apri, Salva

Con questi pulsanti si possono salvare le regolazioni del motivo in un file per poterle recuperare in un secondo tempo.

Opzioni del filtro «Esploratore CML» (tonalità)

Figura 17.350. Scheda tonalità

Scheda tonalità

Questo filtro lavora nel modello di colori HSV. In questa scheda si possono impostare le opzioni per la tonalità.

Tipo funzione

In questa casella a discesa si può selezionare il metodo impiegato per elaborare il livello corrente. I metodi sono:

Mantieni i valori dell'immagine

Con questa opzione i valori dell'immagine saranno mantenuti.

Mantieni il primo valore

Con questa opzione il colore iniziale sarà il ciano.

Riempi con parametro k

L'aspetto del motivo dipende dal parametro k che si imposterà in seguito nelle opzioni.

Varie f(k)

Vedere sopra, «Riempi con parametro k».

Funzione delta, Funzione delta a passi

// DA SCRIVERE

Funzione basata su sin^p, sin^p, a passi

Queste opzioni consentono di creare motivi a onde come l'aurora boreale o le pieghe di un sipario.

Composizione

Queste opzioni riguardano la tonalità. Si può scegliere tra diverse funzioni e le combinazioni sono tali che si potrebbe scrivere un libro con i risultati di tutte queste funzioni. Si consiglia di sperimentare!

Arrangiamenti vari

Quest'elenco a cascata offre molti altri parametri. Anche in questo caso sarebbe necessario un libro per spiegare tutte le possibilità.

Usa campo ciclico

// DA SCRIVERE

Mod. velocità

Con questo cursore e la casella di testo di può impostare la velocità di modifica da 0.0 a 1.0. Valori bassi producono un motivo a linee.

Sensibilità ambiente

Il valore varia da 0.0 a 1.0

Diffusione dist.

Distanza di diffusione: da 2 a 10.

# di sottocampi

Numero di sottocampi: da 1 a 10.

P(otenza, fattore di)

Con questa scelta si può influenzare l'opzione Tipo di funzione utilizzando il parametro p. Valore da 0.0 a 10.0.

Parametro k

Con questa scelta si può influenzare l'opzione Tipo di funzione utilizzando il parametro k. Valore da 0.0 a 10.0.

Limite inferiore

Imposta il limite di tonalità utilizzato nel calcolo. I valori variano tra 0.0 e 1.0.

Limite superiore

Imposta il limite superiore di tonalità che sarà utilizzato nel calcolo. I valori variano tra 0.0 e 1.0.

Disegna il grafico delle impostazioni

Premendo questo largo pulsante si mostra una finestra di dialogo contenente un grafico delle impostazioni correnti per la tonalità.

Figura 17.351. Grafico della funzione delle impostazioni correnti.

Grafico della funzione delle impostazioni correnti.

Opzioni del filtro «Esploratore CML» (saturazione)

Figura 17.352. Scheda saturazione

Scheda saturazione

In questa scheda si può decidere come la componente Saturazione del modello di colore HSV sarà utilizzata nel calcolo del motivo.

Queste opzioni sono simili alle opzioni della scheda Tonalità.

Opzioni del filtro «Esploratore CML» (valore)

Figura 17.353. Scheda valore

Scheda valore

In questa scheda si può decidere come la componente Valore (Luminosità) del modello di colore HSV sarà utilizzata nel calcolo del motivo.

Queste opzioni sono simili alle opzioni della scheda Tonalità.

Opzioni del filtro «Esploratore CML» (avanzate)

Figura 17.354. Scheda avanzate

Scheda avanzate

Le opzioni di questa scheda si applicano a tutti e tre i canali HSV.

Sensibilità di canale

// DA SCRIVERE

Velocità di mutazione

// DA SCRIVERE

Distribuzione della mutazione

// DA SCRIVERE

Opzioni del filtro «Esploratore CML» (altri)

Figura 17.355. Scheda altri

Scheda altri

In questa scheda si trovano vari parametri sulla visualizzazione dell'immagine e sull'intervento della casualità.

Valore iniziale

// DA SCRIVERE

Valore di zoom

// DA SCRIVERE

Inizio spostamento

// DA SCRIVERE

Seme di casualità

// DA SCRIVERE

Opzioni del filtro «Esploratore CML» (opz. varie)

Figura 17.356. Scheda opzioni varie

Scheda opzioni varie

In questa scheda si trovano varie opzioni sulla copia e il caricamento.

Impostazioni di copia

Queste opzioni consentono di trasferire informazioni da uno dei canali HSV ad un altro.

Configurazione di apertura selettiva

Con il pulsante Apri si possono caricare impostazioni precedenti. Se non si vuole caricarle in blocco si può selezionare un canale sorgente e un canale destinazione in questo riquadro.