7.52. Scala livello

Il comando Scala livello apre la finestra di dialogo «Scala livello» che permette di ridimensionare il livello ed il suo contenuto. L'immagine perde di qualità se scalata. Il comando mostra una finestra di dialogo dove è possibile impostare i parametri di dimensione finale e di qualità del livello.

7.52.1. Attivazione del comando

È possibile accedere a questo comando dalla barra del menu immagine tramite LivelloScala livello....

7.52.2. Descrizione della finestra di dialogo «Scala livello»

Figura 16.138. La finestra di dialogo «Scala livello»

La finestra di dialogo Scala livello

Dimensione livello

Quando si allarga un livello, GIMP deve ricavare dei nuovi pixel dagli esistenti. Questa procedura viene chiamata «interpolazione». Notare che, indipendentemente dal tipo di algoritmo di interpolazione usato, non viene aggiunta nessuna nuova informazione all'immagine. Se ci sono punti nel livello senza dati, essi non ne riceveranno dall'operazione. È molto più probabile invece che il livello appaia un po' più sfocato dopo la scalatura. Allo stesso modo, quando si riduce un livello, l'immagine perde di qualità, dato che alcuni pixel vengono persi.

Larghezza, altezza

Il comando apre una finestra di dialogo che mostra le dimensioni in pixel del livello originale. I nuovi valori di Larghezza e Altezza per il livello sono impostabili tramite due caselle di immissione testo. Se il simbolo a forma di catena adiacente è intero, la larghezza e l'altezza sono regolati automaticamente per mantenere il rapporto originale costante. Se si spezza il simbolo della catena facendo clic su di esso, è possibile impostare i due valori in maniera indipendente, naturalmente perdendo l'aspetto originale e distorcendo il livello.

Inoltre non è necessario impostare le dimensioni in pixel. Infatti è possibile scegliere una unità di misura differente dall'apposito menu a discesa. Se si sceglie la percentuale come unità, è possibile impostare la dimensione del livello relativamente alle sue dimensioni originali. È possibile anche usare delle unità di misura fisiche, come pollici o millimetri. Se si sceglie quest'opzione, si dovrebbe porre attenzione alla risoluzione X/Y dell'immagine.

Se si allarga un livello, i pixel mancanti sono calcolati per interpolazione, ma nessun nuovo dettaglio verrà aggiunto. Più il livello verrà allargato, più volte verrà ripetuta l'operazione, più il livello diverrà sfocato. Il risultato dell'operazione di ingrandimento dipende anche dal metodo di interpolazione che si sceglie. Dopo la scalatura, è possibile migliorare il risultato usando il filtro Nitidizza (maschera di sfocatura), ma è molto meglio usare una più alta risoluzione durante la digitalizzazione, scattando le foto o producendo l'immagine digitale in altro modo. È una caratteristica intrinseca delle immagini di tipo raster, il fatto di non scalare bene.

Qualità

Per cambiare la dimensione del livello, GIMP deve o aggiungere o ridurre pixel. Il metodo che usa per fare queste operazioni ha un notevole impatto sulla qualità del risultato finale. È possibile scegliere il metodo di interpolazione dei colori dei pixel dal menu a discesa Interpolazione.

Interpolazione
Nessuna

Non viene usata nessuna interpolazione. I pixel sono semplicemente allargati o rimossi, come quando si usa lo zoom. Questo metodo è di bassa qualità ma è molto veloce.

Lineare

Questo metodo è un buon compromesso tra velocità e qualità.

Cubica

Questo metodo prende molto tempo ma produce i risultati migliori.

Sinc (Lanczos3)

Il metodo Lanczos usa la funzione matematica Sinc[12] per effettuare una interpolazione di alta qualità.



[12] Seno cardinale